header image
 

senza bavaglio

Apprendo con un certo divertimento delle leggi che metteranno in crisi non solo i giornalisti, ma anche i blogger senza peli sulla lingua. Immagino che stavolta potrei anche passarmela male e se mi multeranno con cifre astronomiche, sarà la volta buona per non migrare, ma proprio fuggire all’estero.

berlusconi-tronfio1Uno dei dubbi più scomodi che mi è venuto negli ultimi tempi è questo: possibile che il nostro presidente del consiglio rischi di far cadere il governo per evitare di essere intercettato per le sue piccole nefandezze? Possibile che rischi di annullare l’efficacia della lotta alla mafia pur di non svelare i suoi piccoli altarini? E se le domande da farsi non fossero queste? E se invece si volesse dare un colpo così forte alle intercettazioni non per coprire le marachelle del presidente del consiglio ed incidentalmente danneggiare la lotta alla mafia, ma viceversa? Se il provvedimento contro le intercettazioni fosse pensato ad hoc per annientare la lotta alla mafia, prima di tutto?

Ma questi sono solo interrogativi, che mi vengono alla mente solo perchè il presidente del consiglio aveva un certo stalliere ad Arcore, che è stato “un eroe”.

~ di Bianca on 9 Luglio 2010.

4 Risposte to “senza bavaglio”

  1. Mitica Biana, bocca della verita’ certo che se passa la legge dovrai andare tanto tanto lontano

  2. Si potrà chiedere asilo politico presso qualche Nazione civile.

  3. Mirella, bocca della verità non lo so, ma direi che il mio è un dubbio sensato…
    certo Maurizio, non penso ci negheranno l’accoglienza…
    Ciao!

  4. Quando tutti scappano in una direzione e vanno verso il baratro, pensano che, in solitudine, chi va nella direzione contraria sia quello che sbaglia.
    Così si convincono le masse… Povera massa…